Teleria speciale e dispositivi

Il nostro assortimento di telerie e set chirurgici copre tutte le esigenze di una sala operatoria all’avanguardia ed è basato su anni di studio effettuati affrontando sul campo le necessità di Ospedali, Case di Cura e Ambulatori.

La nostra gamma può sempre essere arricchita da articoli personalizzati, prodotti per soddisfare esigenze specifiche del cliente.

L’ampia gamma di Tessuti Non Tessuti ci permette di combinare le loro principali caratteristiche di assorbenza, impermeabilità e idrorepellenza nella realizzazione di telerie e set chirurgici. Siamo in grado di produrre dispositivi medici utilizzando diverse combinazioni di materiali in tessuto non tessuto, bi-accoppiati, tri-accoppiati, SMS, spunlaced e laminati plastici, utilizzando materie prime quali polipropilene, polietilene, viscosa e cellulosa.
Riusciamo così a garantire sempre una totale sicurezza.

Unitamente alle caratteristiche sopra elencate, il TNT abbina un basso linting, un’elevata drappeggiabilità e un alto grado di confortevolezza costanti ad ogni utilizzo, rendendolo preferibile rispetto al tessuto tradizionale e al cosiddetto “riutilizzabile”, che sottoposti a processi di lavaggio molto aggressivi, si espongono ad alterazioni delle fibre che ne possono diminuire drasticamente l’efficacia protettiva.

L’ampia gamma di Tessuti Non Tessuti ci permette di combinare le loro principali caratteristiche di assorbenza, impermeabilità e idrorepellenza nella realizzazione di telerie e set chirurgici. Siamo in gradi di produrre dispositivi medici utilizzando diverse combinazioni di materiali in tessuto non tessuto, semplici, bi-accoppiati e tri-accoppiati utilizzando materie prime quali polipropilene, polietilene, viscosa, cellulosa.
Riusciamo così a garantire sempre una totale sicurezza.

Unitamente alle caratteristiche sopra elencate, il TNT abbina un basso linting, un’elevata drappeggiabilità e un alto grado di confortevolezza costanti ad ogni utilizzo, rendendolo preferibile rispetto al tessuto tradizionale e al cosiddetto “riutilizzabile”, che sottoposti a processi di lavaggio molto aggressivi, si espongono ad alterazioni delle fibre che ne possono diminuire drasticamente l’efficacia protettiva.